P.za Vittorio Emanuele III, 2 - 84013 Cava dè Tirreni (sa)

Non paghi una multa? Fermo dell’auto, ipoteca sulla casa, pignoramento sul conto: ecco tutto quello che devi sapere


0

Pubblicato il: 15/09/2023

Hai ricevuto una multa per violazione del Codice della strada, ma hai deciso di non pagarla o hai dimenticato di saldarla nei tempi di legge. Se ti sei trovato in una situazione del genere, ti sarai anche chiesto quali sono i rischi nel caso di mancato pagamento della multa. Capiamoli insieme.

Devi sapere che, da quando ricevi la multa, hai sessanta giorni per pagarla in somma ridotta.

Dopo i sessanta giorni, non solo perdi questa possibilità, ma ha inizio la procedura di creazione della cartella di pagamento.
In particolare, il Comune (se la multa è fatta dalla Polizia Locale) o il Prefetto (se la multa viene fatta da Polizia, Guardia di Finanza o Carabinieri) prepara il ruolo: cioè, l’elenco dei debitori e delle somme non pagate.
Nei cinque anni dal giorno della violazione, l’ente creditore (Comune o Prefetto) consegna il ruolo all’Agenzia delle Entrate Riscossione e questa provvederà a notificare la cartella di pagamento.

Con la ricezione della cartella di pagamento, la somma da pagare diventerà più alta rispetto a quella originaria: all’importo della sanzione (il doppio del minimo stabilito dalla legge) devi aggiungere gli interessi (il 10% per ogni sei mesi di ritardo nel pagamento), gli aggi dovuti all’Agenzia e le spese di notifica.

Dalla notifica della cartella, quanto tempo hai per pagare? Hai a disposizione altri sessanta giorni dalla ricezione della cartella.

E se non paghi nemmeno in questo caso, rischi qualcosa? Purtroppo, la risposta non ti piacerà.

Nel caso di mancato pagamento, potranno essere avviate le procedure di recupero del credito. Rischi il fermo amministrativo del tuo veicolo (più raramente, l’ipoteca della casa) o il pignoramento dello stipendio o del conto corrente.

Quindi, il primo rischio è quello del fermo amministrativo della tua auto o moto.
In questo caso, l’Agenzia ti notifica prima un avviso in cui si legge che puoi pagare entro trenta giorni (con unico versamento o in più rate) e che, in mancanza del pagamento, ci sarà il fermo. Il fermo viene eseguito senza che tu riceva altre comunicazioni, attraverso l’iscrizione del provvedimento nei registri mobiliari.

Chiaramente, il veicolo in fermo amministrativo non può circolare. Si tratta di una misura con una finalità cautelare: il veicolo non può essere utilizzato e ciò per evitare che venga danneggiato, in vista di un eventuale successivo pignoramento.

Per poter ricominciare ad usare il veicolo fermato, devi pagare il debito o, nel caso di rateizzazione, devi pagare la prima rata.

Altro pericolo, che potresti correre, è quello dell’ipoteca sulla casa.
In concreto, è una misura non frequente perché si può effettuare solo se il debito supera i 20 mila euro (una soglia davvero alto per una multa stradale).
Ti conviene comunque sapere che, anche in questo caso, ci sarà un preavviso di trenta giorni per il pagamento. In mancanza, si procede all’ipoteca. Ciò sempre nell’ottica di un successivo ed eventuale pignoramento.

Un ultimo rischio è il pignoramento.

Se non paghi, potresti subire il pignoramento dello stipendio o della pensione, nei limiti stabiliti dal codice di procedura civile. In questo caso, il pignoramento segue le regole stabilite sull’ammontare della mensilità (si va da un decimo ad un quinto, in base al suo importo).
Potresti vederti pignorato il conto corrente per intero, sempre nel limite del debito pendente.
E la casa? Anche la casa potrebbe essere pignorata. Tuttavia, è un’ipotesi rara perché è possibile il pignoramento dell’immobile solo se il debito va dai 120 mila euro in su.

Fai attenzione adesso che sei consapevole che, se non paghi una verbale stradale, ci possono essere conseguenze spiacevoli.


Vai alla Fonte

registrati al blog tramite email

Inserisci il tuo indirizzo e-mail per iscriverti a questo blog, e ricevere via e-mail le notifiche sui nuovi post.

Unisciti a 1.075 altri iscritti

Social Tax Blogger

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: